Stampa questa pagina

La luce nel cuore e la strada di casa

Scritto da
  • dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(0 Voti)
Di fronte alle difficoltà e alle sfide della nostra epoca abbiamo bisogno di risposte nuove. Ciascuno deve decidere per sé cosa vuole cambiare, guardarsi dentro e accorgersi di quali sogni sono presenti nel suo cuore. Non è mio compito suggerire le caratteristiche della nuova strada. Ciascuno ha in sé una luce interiore e può usarla per scoprire le risposte che rendono la sua vita più bella e piena di significato.
Ciascuno sa di poter dare un contributo positivo a questo mondo. Piccolo o grande che sia, esso ha sempre un valore inestimabile. Ciascuno è portatore di una sapienza innata, e quando prende ispirazione da Guide spirituali, Maestri o semplici insegnanti, sa che questi insegnamenti hanno valore perché risvegliano la sua luce interiore, ne sono il riflesso. Questa luce corrisponde anche a sensazioni, si può accompagnare a una voce interiore che ci rassicura e ci consola con amore, o che ci spinge ad agire: è la voce del cuore nella luce dell’anima. È un luogo dove siamo pienamente noi stessi, e dal quale percepiamo il mistero insondabile e la luminosità presente in ogni essere umano dietro ombre e sofferenze. Affinché questo stato dell’essere diventi sempre più parte della nostra vita e ci permetta di affrontare con successo sfide e difficoltà, è necessario liberarsi dai pesi che ne ostacolano l’emergere. Questa luce porta infatti spontaneamente felicità, salute, motivazioni, gioia, creatività e in sintesi benessere. Il Light Project (seminario della quinta dimensione ideato e messo a punto da Franco Bianchi), è stato disegnato appositamente per giovare proprio in questa epoca. Arrivato canalizzato, permette di aprire la strada alla propria luce interiore e alla sapienza innata che possono rendere la vita più bella e piena di significato. I pesi che ci ostacolano nascono da inevitabili equivoci con i genitori quando essi esercitano il loro ruolo. La relazione con i genitori è infatti ciò che determina la relazione con tutto ciò che il ruolo dei genitori rappresenta nella vita adulta. Il rapporto col papà diventa infatti, per esempio, il rapporto con gli uomini, con le autorità e con la propria energia maschile (decisioni, orientamento …). Il rapporto con la mamma diventa il rapporto con le donne, con le emozioni e la propria energia femminile, e anche con ciò che dà sicurezza e nutrimento: casa, lavoro, denaro. In pratica nell’ambito famigliare si determina il corso di quasi tutta la nostra vita adulta. Togliere pesi in questa area significa riscoprire l’amore che ci unisce tutti dietro le differenti opinioni e comportamenti, e permette di rinascere a nuova vita. Togliendo fardelli, si ritrova la propria luce interiore, una maggiore consapevolezza ed efficacia nell’agire, coincidenze e sincronicità positive nei progetti, orizzonti liberi verso cui dirigersi seguendo il cuore, e infine quello spazio dove siamo Uno e da dove possiamo creare una nuova vita più bella per noi stessi e per chi amiamo.