Il 2012 è il tempo dell'allineamento tra la Personalità ed il Sé.

Scritto da
  • dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
  • Stampa
  • Email
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il 2012 è il tempo dell'allineamento tra la Terra ed il Centro galattico, tra la mente ed il Cuore, tra la personalità ed il Sé. E' TEMPO DI METTERE IN PRATICA IL NUOVO PER SPERIMENTARSI. Possiamo affermare con tranquillità che
nella vita di ognuno di noi sono giunte, nei più disparati modi, informazioni rivoluzionarie. Si sta completando una fase del processo collettivo che ci ha investito in questi anni. Vi sono molti segnali in questo senso e penso che chi da anni è nella chiara ricerca di qualcosa di più, di ulteriore a quello che ci era stato insegnato ed è proposto da quanti rivestono ruoli di potere e di influenza, se ne sia accorto. Oramai tanti testi diffondono in diversa modalità concetti acquisiti dalla mente e la teoria sta innalzandosi come un mare. Poiché nella nostra esplorazione dell'Oltre ognuno si muove con i propri riferimenti, seppur vi siano alcuni capisaldi di questo nuovo paradigma di pensiero, le successive varianti ed applicazioni sono davvero infinite in varietà, originalità ed approccio. Spesso si finisce per notare come vi possano essere anche delle apparenti contraddizioni tra i i tanti sistemi proposti e si comprende anche come ogni sistema ha una propria coerenza e senso interiore ma non è utilizzabile facilmente in combinazione degli altri a meno di un'opera di estensione che ognuno deve compiere. Nel mio lavoro ho compreso da tempo questa che per me è una espressione di Bellezza e di Originalità: l'Unicità che si manifesta nell'Unico offre una infinita possibilità di varianti. Quando una persona sente in sé di voler compiere un cambiamento della propria vita si approccia a questi tanti e diversi insegnamenti con la speranza di trovare una soluzione. Dopo aver sviluppato e percorso la via che si è scelti, si ottengono dei primi risultati ma si giunge ad un punto cruciale nel quale si è chiamati a scegliere di nuove se si vuole procedere. Compiuta questa seconda grande scelta (in effetti io considero ogni attimo una scelta ma vi sono certamente degli snodi importanti) ci si tuffa nella propria Immensità interiore dove ricreare unità. In questo senso ho portato attenzione al Cuore poiché è tramite il nostro Portale interiore che possiamo accedere al nostro vero Potere e sperimentare la Libertà. Quindi il mio suggerimento e quanto sviluppo è adatto sia a chi abbia fatto già molte esperienze ma sente ci sia molto di più da conoscere e sperimentare ma anche a coloro che non hanno svolto alcuna ricerca specifica ma sentono che ora è il momento di abbracciare qualcosa di nuovo. Il Nuovo è propriamente la manifestazione più piena di ciò che siamo e quindi, comprenderete, ciò non è compatibile con un'attività di copia di quanto proposto da altri. Gli altri ci aiutano ad arricchire il nostro panorama interiore, i nostri riferimenti mentali e conoscere come altri abbiano interpretato l'Unicità. Ma così come ogni brano musicale, mutando orchestra e cantanti va a rendere un effetto diverso, così siamo noi che interpretiamo il gioco della Vita. Questo scritto vuol essere uno stimolo per coloro che sentono che ci sia dell'altro: è vero. Amo stimolare negli altri la personale espressione di sé stessi ed in questo è fondamentale riconoscere sé stessi e la centralità che abbiamo nella nostra esistenza. E' essenziale riportare ad unità ciò che abbiamo appreso da altri all'interno di ciò che noi siamo per poter compiere il vero Miracolo. Molti perdono la percezione del Bello che hanno in sè in visioni che vogliono creare delle sovrastrutture che finiscono per schiacciare la vera espressione di noi stessi ma ora è il tempo di dissolvere queste limitazioni. COSA C'E' OLTRE QUANTO CONOSCIUTO? L'attività di spingerci oltre quanto già conosciuto in una parola può essere tradotta con LIBERTA'. Parola certamente abusata e che è riuscita a coprire meschinità e manipolazioni di ogni sorta ma che possiamo recuperare nella sua origine. L'essere Libero è propriamente una caratteristica di ciò che siamo nella nostra Fonte, Sorgente e Nucleo poiché ciò che si esprime attraverso di noi, l'incarnazione che sperimentiamo, è intessuta di questa forza. La Libertà prima in concetto ed un pensiero è una forza, una essenza ed una informazione che emerge dalla Realtà Universale. Conosciamo benissimo la metafora che vede uomini cedere la propria libertà per il potere, metafora che nel tempo ha assunto varie forme. In realtà il nostro potere è proprio la libertà quindi diminuendo la capacità di sperimentarla andiamo a diminuire l'espressione del nostro potere. Farci credere che potere e libertà siano alternativi, nella nostra vita, è un grande trucco che risulta astuto ed efficace. Per poter offrire un elemento aggiuntivo a questo percorso che stiamo facendo assieme, vi suggerisco di prendervi del tempo per ascoltare il vostro Cuore. Proprio ora. Prendete del tempo, leggete le prossime righe e poi fermatevi ad ascoltare il battito del cuore fisico. La respirazione si tranquillizza in automatico e vi assiste in questo processo. Seguite ed entrate nel battito del cuore e rimanete immersi in esso. Questa è la via per ritrovare il centro di voi stessi e l'Essenza di ciò che siete. Come è stata la mente? Cosa è successo? Come è stato il vostro corpo e le emozioni? Fate i vostri riferimenti, tutto è opportuno ed ora riprovate. Ora allineatevi al vostro Cuore. Il 2012 è stato un anno molto chiacchierato, se vogliamo dire così, e molte informazioni sono state date. Alcune davvero divertenti ed altre terrorizzanti ma comunque siamo ora nell'onda di questo anno che ha una valenza particolare per molti: per voi che significato ha? Riflettete un attimo e se avete tante informazioni voi cosa scegliete per voi stessi? Cosa sarà per voi il 2012? L'allineamento vero o presunto che sia, ci sono alcuni che lo negano altri che lo sentono certo, che si sta verificando tra il centro galattico ed il pianeta Terra è una grande metafora, una metafora galattica. Cosa significa allineare per voi? Se qualcosa è allineato offre la percezione che vi sia un'armonia tra le parti, una facilità di funzionamento e di trasmissione di qualcosa. Questa può essere una sensazione ma voi se pensate ad un allineamento cosa percepite? Fate riferimento a quello che è emerso da voi e continuiamo. ALLINEAMENTO Nel momento in cui vi immergete in un concetto usando il Cuore, portando letteralmente una certa idea all'interno dello spazio del Cuore, avrete chiarezza. Ricordate che non vi sono verità se non quella che voi accettate e non vi è potere se non quello che voi esprimete. Quindi quello che voi vivete in riferimento a quanto emerge da dentro di voi va poi a confluire nella realtà collettiva e condivisa. Difatti faccio una distinzione tra realtà individuale e condivisa: ognuno crea il proprio mondo e tutti cooperiamo nel mondo condiviso. Ora è immaginabile che la consapevolezza sia diffusa in tutto il cosmo ed in tutta la galassia. Certamente possiamo accogliere o meno aspetti della galassia in funzione di cosa intendiamo per consapevolezza (che viene sempre parametrata a ciò che l'essere umano esprime) ma se accettiamo che anche i pianeti e le stelle ne possano avere una, seppur in una forma e con modalità di funzionamento diverse da quella di un individuo incarnato, potrete anche osservare come vi siano infiniti punti di vista per infinite possibilità della consapevolezza: ogni soggetto consapevole ha un suo punto di vista, un suo modo di interagire con la totalità. La galassia è però sempre un Unico, è una Entità Organica ed Organizzata secondo criteri che noi definiamo Leggi od Armonia. Se quindi in molti sono abituati a pensare alla Terra come Gaia, quindi fornendole un riconoscimento di individualità, perchè non pensare alla nostra Galassia come qualcosa di unico? Se la coscienza di Gaia è da molti percepibile, se molti ancora abbracciano e percepiscono la coscienza del Sole perchè non accogliere anche la coscienza Galattica? Se state seguendo questo mio procedere, ora immaginate questo organismo unico che vive una sua esistenza. Abbiamo parti centrali e parti periferiche. Tutto è interconnesso ma i vari punti di vista esistenti, come la coscienza di ogni essere umano, per manifestare una certa esperienza si è mossa in un proprio percorso che ha velato la percezione di questa interconnessione. Se in un organismo una parte di esso disconosce di essere parte dell'organismo si avvia un processo disgregante. Questa disgregazione è naturale, utile e non va giudicata poiché attraverso di essa che possiamo evolvere in quanto l'organismo stesso si conosce nella sua profondità e ricalibra sé stesso ad un nuovo livello di armonia e complessità. Per far questo si sviluppa ciclicamente una riarmonizzazione del sistema ed è quanto accade anche al corpo umano che passa varie fasi di cambiamento e transizione ma ritrova sempre un suo stato di equilibrio. L'allineamento, quindi, è la metafora di questa riarmonizzazione. E cosa significa riarmonizzazione? Lo so, faccio queste domande forse un po' “strane” ma confido che le troviate stimolanti. Prima di leggere oltre, ascoltate in voi cosa sia per voi una riarmonizzazione di un organismo composto da tante parti uniche? Il mio suggerimento è che questa riarmonizzazione non sia una omologazione delle parti ad un progetto statico già presente, altrimenti non si spiega la necessità di attuare questo processo di crescita ed esplorazione. Intuisco che nel processo di riarmonizzazione tutto cambia perchè non vi è un centro che controlla la periferia ma vi è un dialogo interattivo tra le parti per compiere un passaggio assieme: è l'intero organismo che grazie al suo processo di evoluzione, sviluppato in varie parti e fonti, giunge ad una sintesi superiore e compie un passaggio nel proprio percorso. Più chiaramente è la nostra intera Galassia che sta evolvendo assieme a noi e noi con essa: anche nopi ci stiamo ricalibrando. L'allineamento quindi rappresenta qualcosa di fisico? Se consideriamo dal nostro punto di vista possiamo dire che dalla prospettiva dal pianeta in effetti vi è un allineamento con il nucleo della Galassia. Questo punto di vista quindi, presente nel sistema locale chiamato Terra e sistema solare, crea qualcosa anche per un Centro (che potrebbe esso dirsi allineato con tutto sé stesso e tutte le sue parti). Così come un contatto energetico è creato da due entità che in qualche maniera convergono e si connettono l'una con l'altra, così siamo noi nel nostro sistema locale e globale-universale. Il Centro è sempre connesso con il nostro sistema locale Terra ed ora la Terra si è connessa con il Centro. Questa connessione è opera dell'intero macro-organismo di cui facciamo parte localmente (Terra e sistema solare). Questa riconnessione tra noi ed il Centro Galattico che come avrete capito non è importante in quanto fenomeno fisico ma in quanto metafora e simbolo, è di enorme importanza poiché noi stiamo cambiando ma anche il Centro Galattico sta cambiando con noi. IL CENTRO GALATTICO E' IL CUORE L'allineamento galattico esprime una specifica connessione tra il centro e la periferia, se vogliamo usare questi termini, dove il centro rappresenta il portale per l'unità in quanto è rivolto a tutto ciò che si estende attorno ad esso. La periferia, riconoscendo ed orientandosi al centro, riconosce di essere essa stessa parte dell'organismo galattico. Se osserviamo la nostra ricerca personale, notiamo con evidenza come il nostro centro è costituito dalla nostra Essenza, dal nostro Cuore. Sempre per ognuno di noi la periferia è la nostra mente. Il Sé è la nostra Sorgente mentre la personalità è ciò che da essa viene creata. Il Cuore è sorgente, la mente e la personalità sono espressione. Quando ascoltiamo il Cuore stiamo allineandoci alla nostra Sorgente. Nell'ascolto del nostro Cuore siamo ora aiutati dall'allineamento galattico ed il nostro allineamento produce effetti nell'intera galassia. Sovrapponete i concetti e comprenderete perchè in questo periodo si senta un'aria nuova. Ritrovare il nostro Sé ed allineare la mente con il Cuore si riflette nell'allineamento del pianeta con il Centro Galattico e viceversa: tutto coopera per una manifestazione maggiore di ciò che siamo. Quando guardiamo le stelle stiamo osservando noi stessi e nel riflettere ciò che ci accade comprendiamo e compartecipiamo nei grandi movimenti. LA SCELTA. Se ogni organismo è l'unione di tante apparenti singole parti, così come il nostro corpo è l'unione di miriadi di cellule, per la salute e l'evoluzione complessiva il messaggi che giunge da ogni singola “porzione” è essenziale. Ognuno di noi, nella sua vita quotidiana, compie continue scelte. Queste scelte confluiscono nel sistema Umanità, Terra e man mano viene integrato nei tanti macro-sistemi sino ad influenzare tutta la Galassia: nel nostro Cuore c'è la vita universale e galattica. Azzardato? Ed io vi chiedo perchè pensate sia eccessivo? Entrate nel vostro Cuore come avete fatto prima ed esplorate. Quindi ogni scelta ha un effetto inimmaginabile ed in questo momento che siamo connessi con il Centro, grazie all'Allineamento, ogni nostra attività ha un senso universale. Prendersi questa responsabilità non significa appesantirsi ma comprendere la sacralità di ciò che siamo. Apparentemente sotto il peso dei nostri problemi che assillano le nostre menti e le nostre emozioni ci dimentichiamo il quadro generale nel quale ci muoviamo. Il sentirsi uniti a questa immensità ed espressione di questa immensità però ci può aiutare. Se siamo connessi a tutto e siamo in un momento particolare nel quale esiste una spinta quale l'Allineamento come utilizzare al meglio questa occasione? Come onorare ciò che stiamo sperimentando e ciò che siamo? Operiamo scelte, diamoci da fare in vista di un unico obiettivo: la sperimentazione dell'Amore e della Gioia. Alcuni leggendo queste parole potranno essere colti da un senso di “le solite cose, è banale, nulla di nuovo”. A questi posso suggerire che il Nuovo è lo sperimentarlo davvero! Scegliamo finalmente di amare noi stessi e la Vita.   SCEGLIERE CON L'APPOGGIO E LA SAGGEZZA DELL'UNIVERSO Concludo con un pensiero di stimolo: se siamo connessi all'intera galassia e la nostra scelta sviluppa effetti nel Tutto è anche vero che il Tutto ci sostiene nelle nostre scelte. Ecco che l'ascolto del Cuore significa la conoscenza di Sé e della Saggezza Cosmica alla quale possiamo accedere sempre. La partita è già vinta, se qualcuno amasse usare questo tipo di espressione, ed il raggiungimento dell'Armonia è già sicuro. L'aspetto per cui siamo qui ora è gustarci il mondo nel quale scegliamo di manifestarla. Luca Ferretti www.trasformazioneconsapevole.it  

Login

Sei un operatore del settore e non hai ancora un account?
Registrati!